Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Giovedì 08 Dicembre 2016

.




Nelle foto alcuni mezzi pesanti in transito sulla Pontina.
0

Sorpassi vietati
ai mezzi pesanti

Aprilia

E’ un divieto che spesso viene del tutto ignorato. Lungo la via Pontina, da Roma ad Aprilia, vige (in alcuni tratti da aprile scorso, in altri da agosto) il divieto per i mezzi pesanti di effettuare sorpassi. Forse in pochi ne sono a conoscenza, anche se sulla carreggiata in entrambe le direzioni erano stati posizionati cartelli e avvisi.

L’ordinanza voluta dal
Compartimento
della Stradale
di Roma dopo i troppi
sinistri lungo la 148.


Una scelta quella presa dall’Astral che sembra aver concordato con il Compartimento della Polizia stradale di Roma sulla pericolosità della strada che collega Latina alla Capitale non solo dal punto di vista del dissesto della carreggiata e dallo stato (all’epoca dell’ordinanza) pietoso della segnaletica, ma anche e soprattutto per la stessa conformazione della 148 che «...si presenta con andamento curvilineo e con visibilità limitata, con tratti ascendenti e discendenti».

Circostanze che rendono necessario impedire ai mezzi pesanti, ai camion con massa superiore a 3,5 tonnellate, i sorpassi, in entrambe le direzioni. Su tale divieto devono vigilare gli agenti della Polizia stradale di Aprilia che, proprio in previsione dell’ondata di maltempo, sembrano aver intensificato i controlli da questo punto di vista. In passato sorprendere i camion in sorpasso non era così semplice. C’era una sorta di “passa parola” tra gli autotrasportatori che segnalavano la presenza delle pattuglie. Nelle scorse ore tali controlli sono stati effettuati con auto “civetta” prive dei colori e dei lampeggianti. E ciò ha portato a sorprendere cinque camionisti che hanno eluso il divieto. A questi cinque lavoratori è stata quindi ritirata la patente di guida e comminata la sanzione pecuniaria (minima) prevista di poco più di 300 euro.

Chi viola i divieti
rischia di dover
restare a piedi
fino a sei mesi.


L’articolo 148 del Codice della Strada prevede sanzioni fino a 1.272 e patente sospesa fino a sei mesi. Dal Comando della Polizia stradale promettono che l’attenzione, soprattutto in questi giorni caratterizzati da maltempo, i controlli volti a garantire la sicurezza su strada di tutti gli utenti saranno intensificati. E’ infatti un dato importante quello che vede coinvolti negli incidenti, spesso tragici, i mezzi pesanti. Che siano fermi sulla corsia laterale, che sbandino su quella di sorpasso finendo per scavalcare i new jersey, o che si ribaltino come ieri mattina tra Roma e Pomezia, quando sono coinvolti autotreni e tir spesso l’incidente si trasforma in dramma.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400