Due condanne ed una assoluzione. E’questo il verdetto arrivato al termine dell’udienza preliminare davanti al Gup del Tribunale di Firenze ieri pomeriggio nell’ambito del processo a carico di tre soggetti, uno di Anzio, gli altri due di Aprilia, tratti in arresto poco dopo il colpo all’agenzia del Monte dei Paschi di Siena di viale Guidoni, a Firenze. Rapina messa a segno da due uomini e una donna nel giugno scorso. E la sentenza di condanna a carico di Anastasio Cavallaro parla di due anni di reclusione, un anno e 10 mesi per Alberto Beraldin (entrambi assistiti dall’avvocato Giovanni Tedesco). Assolta invece L.M. la donna che secondo l’accusa avrebbe aiutato i complici nella fuga dato che in banca erano entrati due uomini e che quindi avrebbe potuto far da palo (in aula era rappresentata dall’avvocato di Aprilia Andrea Barbesin).

Tutti e tre
hanno scelto il rito che
garantisce lo sconto
di un terzo della pena.