Minacce, estorsione e atti intimidatori in famiglia. Un incubo per la vittima, un 52enne di Campoverde che si è visto costretto a rivolgersi ai carabinieri del Comando stazione locale per cercare di scampare alle minacce e ai gesti intimidatori da parte di due estorsori, una dei quali era peraltro una sua parente. La sua denuncia ha spinto quindi i militari a indagare ed ha portato all’arresto di L.O, una donna di 54 anni di Campoverde e di P.C., operaio e imbianchino di 36 anni con alcuni precedenti alle spalle. I due sono accusati di essere la mandante e l’autore materiale delle minacce all’incolumità fisica e di alcuni atti intimidatori indirizzati alla vittima. Il tutto per 4mila euro. 

L'articolo completo in edicola con LATINA OGGI (21 dicembre 2015)