Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Giovedì 08 Dicembre 2016

.




La città cresce troppo, il sindaco Terra dice no al nuovo Prg

Il sindaco di Aprilia Antonio Terra

0

La città cresce troppo, il sindaco Terra dice no al nuovo Prg

Aprilia

La città cresce troppo, no a un nuovo Piano regolatore generale per Aprilia. E’ stato questo il concetto espresso dal sindaco Antonio Terra durante la conferenza stampa di fine anno, il primo cittadino ha spiegato come il Prg non sia una priorità (malgrado fosse stato inserito nel programma elettorale) della giunta sottolineando il rischio di un aumento esponenziale del numero di abitanti. Ma al tempo stesso l'amministrazione non sembra prendere in considerazione la possibilità di un Piano regolatore a cubatura zero. «Abbiamo già autorizzati ma non edificati milioni di metri cubi di costruzioni, che rientrano - afferma il sindaco Terra - a pieno titolo nel Piano regolatore del 1973. Inoltre a breve partiranno anche i piani attuativi della variante di recupero dei nuclei abusivi. Con questi progetti, secondo alcuni calcoli, tra circa 30 anni dovremmo avere una città da 120 mila abitanti. L'unica soluzione sarebbe quella di mettere in campo uno strumento urbanistico restrittivo. Per questo credo che il Prg non sia una necessità».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400