Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Domenica 04 Dicembre 2016

.




Un parcheggio multipiano accanto alla stazione
0

Un parcheggio multipiano accanto alla stazione

Pomezia

Richiesti fondi europei per potenziare i posti auto vicino allo scalo ferroviario

Passare dagli attuali 175 posti auto a 250, garantendo anche sicurezza a chi sceglierà di arrivare in stazione con la propria auto per poi spostarsi col treno verso Roma, Latina o il litorale.

E' questa l'idea dell'amministrazione comunale di Pomezia, che ha presentato un progetto da quasi quattro milioni di euro per realizzare un parcheggio multipiano accanto alla stazione di Santa Palomba, provando ad accedere ai fondi Por-Fesr Lazio 2014-2020.

"Il progetto - ha spiegato l'assessore Giuliano Piccotti - nasce dall’esigenza di dotare la stazione ferroviaria di Santa Palomba di maggiori posti auto, al fine di rispondere con più efficacia alle necessità della collettività. La soluzione adottata consiste nella realizzazione di una nuova struttura composta da due piani sopraelevati rispetto all’attuale area di sosta. La struttura sarà realizzata interamente in acciaio, con la sola eccezione delle rampe di accesso che verranno realizzate in cemento armato. Inoltre, sulla tettoia del secondo piano, verrà realizzato un importante impianto fotovoltaico da utilizzare per l’alimentazione dell’illuminazione dell’area e delle colonnine di ricarica per le vetture elettriche".

Questo, invece, il commento del sindaco, Fabio Fucci. "L’intervento consentirebbe di eliminare il fenomeno del parcheggio selvaggio in aree di transito non destinate alla sosta e, al contempo, di ipotizzare una nuova destinazione all’area immediatamente a ridosso dell’ingresso in stazione, attualmente utilizzata come parcheggio. Inoltre un parcheggio custodito ci permetterà di rendere più sicura la sosta dei veicoli. Una risposta concreta alle esigenze dei pendolari, delle attività produttive di Santa Palomba e della cittadinanza intera - ha concluso il primo cittadino - che consentirebbe di offrire un servizio adeguato a quei migliaia di utenti, studenti e lavoratori, che quotidianamente si recano in stazione".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400