Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 03 Dicembre 2016

.




Domicilio non idoneo, 46enne trasferito in carcere

La sede della Compagnia dei carabinieri di Anzio

0

Domicilio non idoneo, 46enne trasferito in carcere

Ardea

Eseguita un'ordinanza di custodia cautelare

Nelle scorse ore, a Tor San Lorenzo di Ardea, i carabinieri della compagnia di Anzio - coordinati dal tenente Raffaele Tufano - hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere a carico di un uomo classe 1970, abitante in zona ma d’origine slava.

Il 46enne, in particolare, era stato arrestato e posto ai domiciliari nel mese di aprile, poiché colto in flagranza in merito all’ipotesi di reato di riciclaggio.

Successivamente, però, il suo domicilio si è ritenuto inidoneo per la misura cautelare e, di conseguenza, i militari hanno segnalato la cosa al gip del Tribunale di Velletri che, di conseguenza, ha emesso l’ordinanza di custodia cautelare in carcere.

Di conseguenza - adesso - il 46enne si trova ristretto all’interno del carcere di Velletri.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400