Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Domenica 04 Dicembre 2016

.




Piano particolareggiato, il Comune si accorda coi costruttori

Una panoramica di piazza Indipendenza, a Pomezia

0

Piano particolareggiato, il Comune si accorda coi costruttori

Pomezia

Chiusi i contenziosi fra l'ente e quattro società relativi alla variante di Torvajanica Alta

Un accordo firmato il 10 giugno scorso mette fine ai contenziosi in corso al TAR del Lazio sulla variante al Piano Particolareggiato di Torvaianica Alta e dota il quartiere di una nuova strada e di ulteriori marciapiedi. A firmare l’accordo il Comune di Pomezia e le società Azzurra immobiliare 2013 srl, Locema Costruzioni srl, Consorzio Comparto C1 Torvaianica Alta e Sviluppo Real Estate srl.

L’accordo, che si basa sulla formale rinuncia ai contenziosi pendenti, prevede la cessione in favore del Comune di Pomezia del tratto di strada che collegherà l’esistente via Oceano Atlantico alla strada comunale via di Torvaianica Alta, i marciapiedi già esistenti, le opere di urbanizzazione eseguite e le alberature piantumate. A questo si aggiungono i terreni necessari alla realizzazione di nuovi marciapiedi per tutto il percorso interessato. Il Comune, per parte sua, si impegna ad estendere la rete idrica e di gas metano a servizio dei fabbricati del comparto C1 (la porzione che si trova davanti alla scuola).

“Avevo rassicurato i cittadini del quartiere – dichiara il Sindaco Fabio Fucci – sul fatto che non li avremmo abbandonati sulla richiesta di ulteriori servizi, e così è stato fatto. Con questo accordo entriamo in possesso di un tratto di strada che consentirà al quartiere di avere un’ulteriore via d’accesso, così come richiesto da tanti abitanti. Allo stesso modo rispondiamo alle necessità dei residenti acquisendo un’importante porzione di terreni per la realizzazione di marciapiedi, indispensabili per la sicurezza dei cittadini, a cui seguirà la realizzazione di ulteriori parcheggi a servizio della scuola. Abbiamo lavorato fin da subito all’incremento delle infrastrutture e degli standard volti a migliorare la vivibilità del quartiere stesso, e questo accordo ne è la dimostrazione”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400