Dallo scorso fine settimana, ad Ardea, sono iniziate le operazioni di rimozione delle barche lasciate incustodite o abbandonate lungo l'arenile compreso fra Lido dei Pini e il confine con Torvajanica.

Nello specifico, dei settanta natanti che erano stati ritrovati e segnalati durante un'operazione congiunta fra il Comune e la Guardia costiera andata in scena nelle scorse settimane, una quarantina di questi sono stati portati via visto che i proprietari non avevano provveduto a ottemperare all'avviso lasciato su ogni imbarcazione.

A rimuoverle è stato personale di una ditta incaricata che, salvo in qualche punto dove era impossibile arrivare a causa di alcune auto in sosta, ha prelevato le barche trasportandole in un deposito di zona, dove sono custodite e dove possono essere recuperate dai proprietari previo pagamento di una sanzione.