Un uomo di 53 anni, che di mestiere riforniva alcuni bar di Roma di cornetti, è stato trovato morto all'interno del suo appartamento sito in via Bolzano, ad Ardea.

A trovarlo, dopo una segnalazione arrivata ai vigili del fuoco da parte di alcuni vicini di casa - che avvertivano un odore poco gradevole fuoriuscire dalla casa dell'uomo - sono stati i carabinieri della compagnia di Anzio, insieme ai pompieri e al 118.

L'uomo, che sarebbe morto da oltre dieci giorni, era già in avanzato stato di decomposizione: anche per questo motivo, si è ritenuto opportuno effettuare l'autopsia sul suo corpo, che verrà messa in atto lunedì pomeriggio dal medico legale.

Da un primo esame esterno del cadavere, però, sembrerebbero esclusi segni di violenza o di colluttazione.

Comunque, i militari coordinati dal tenente Raffaele Tufano stanno compiendo accertamenti per tentare di fare luce su questa vicenda.