Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Lunedì 05 Dicembre 2016

.




Preso il "tassista" delle prostitute
0

Preso il "tassista" delle prostitute

Pomezia

Un 47enne è accusato di sfruttamento e favoreggiamento del meretricio

Gli agenti della Squadra anticrimine del commissariato di polizia di Albano Laziale hanno tratto in arresto un uomo di 47 anni residente nel Comune di Castel Gandolfo, per favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione.

Gli investigatori tenevano d’occhio l’uomo già da tempo; questi, già noto alle forze dell’ordine, più volte è stato identificato nella zona di Santa Palomba ai confini con il territorio albanense presso i luoghi in cui risulta una massiccia presenza di peripatetiche.

L’uomo infatti effettuava un servizio taxi dedicato alle prostitute che, dietro compenso, prelevava dal luogo di dimora fino ad accompagnarle al luogo di lavoro e viceversa, effettuando una discreta vigilanza sulle stesse a tutela della loro incolumità personale.

All’atto dell’arresto, a bordo della propria autovettura, aveva un piede di porco da utilizzare nei confronti di malintenzionati oltre a due frigoriferi portatili colmi di bevande e generi di conforto per rendere più confortevole il lavoro delle peripatetiche costrette a lavorare sotto il solleone di agosto.

Arrestato nella flagranza del reato con una prostituta a bordo del proprio veicolo è stato poi associato alla Casa Circondariale di Velletri a disposizione di quel Tribunale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400