Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 10 Dicembre 2016

.




Addio a "bomber" Arena

Roberto Arena

0

Addio a "bomber" Arena

Pomezia - Roma

Lutto nel mondo dello sport, muore il calciatore 38enne. Aveva giocato anche nell'Aprilia

Per tutti era il "Re Leone". Una somiglianza con Gabriel Batistuta innegabile, quasi 300 goal segnati in una carriera che lo ha visto spaziare dai campi della serie C1 a quelli della Promozione.

Era questo Roberto Arena, per tutti il "Bomber", che ieri sera si è spento all'età di 38 anni dopo circa un mese di condizioni di salute precarie.

A testimoniare la sua scomparsa gli amici su Facebook, che hanno subito dato l'annuncio, e che nel tempo lasciavano post sulla sua bacheca per auspicare la sua guarigione.

Tante le squadre in cui aveva giocato, terminando la sua lunga carriera nel calcio professionistico, dilettantistico e semi-professionistico nel Pomezia Calcio Selva dei Pini. L'esordio, a 16 anni, in Eccellenza con la Romulea, per poi passare ai professionisti in Serie C1 (oggi Lega Pro) con la Viterbese.

Da qui il passaggio in Serie D: Arzachena e Casertana; poi il ritorno in Eccellenza con il Pomezia, il Tarquinia e l'Aprilia.

Nel momento finale della sua carriera, Roberto ha calcato i campi anche di altre regioni: prima il Montegabbione, in Umbria, poi il Cortona, in Toscana.

Dopodiché il ritorno a casa, nel Lazio, col  al Tor De' Cenci e l’Acilia , nel campionato di Promozione.

Infine, i passaggi nel Nuova Florida,nell'Unipomezia, nel Torvajanica, nel Tor San Lorenzo, nel Free Club, nel Montegiordano, per concludere, come detto, col Pomezia calcio Selva dei Pini.

Grande tifoso della Roma, lascia un grande vuoto nel cuore di tanti amanti del calcio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400