Questa mattina il sindaco di Ardea Luca Di Fiori ha mandato una richiesta di parere alla prefettura di Roma in riferimento alla questione delle guardie ambientali. L'istanza nasce a seguito di una diversa interpretazione della prefettura di Caserta sulla presenza delle guardie volontarie.

“Vogliamo fare chiarezza, anche perché questa disposizione potrebbe essere attuata a livello nazionale – ha spiegato il sindaco – Vogliamo capire quanto, a seguito di questa interpretazione, sia possibile mantenere in piedi l'istituto delle guardie ambientali volontarie. C'è però un dato di fatto da sottolineare: nel corso di questi anni si sono dimostrati attivi cittadini, propositivi e volenterosi per lavorare a sostegno dell'ambiente. Questo è un elemento da non sottovalutare. Ecco perché ringrazio il personale delle tre associazioni delle guardie ambientali per il loro impegno quotidiano. Non hanno conosciuto differenze tra giorno e notte, tra estate e inverno: hanno controllato sempre, nei limiti delle loro possibilità. Sono stati sempre operativi cittadini a sostegno della città”.