Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Lunedì 05 Dicembre 2016

.




Ardea ricorda Tullio Valeri: il Comando della polizia locale porterà il suo nome

Un "giovane" Luca Di Fiori - oggi sindaco - e Tullio Valeri

0

Ardea ricorda Tullio Valeri: il Comando della polizia locale porterà il suo nome

La decisione

Il Consiglio ha approvato l'intitolazione della caserma allo storico primo comandante della Municipale rutula

Il Comune di Ardea ricorda il suo “storico” comandante della polizia locale, Tullio Valeri. Lo fa grazie a una proposta del consigliere Alessandro Quartuccio intitolandogli la caserma della polizia locale di via del Tempio. Assunto come vigile urbano nel Comune di Pomezia era distaccato ad Ardea e ha assunto il comando della polizia locale quando la città divenne, nel 1970, Comune autonomo. Fu insignito anche dell'onorificenza di Cavaliere grande ufficiale della Repubblica.

Valeri fu particolarmente attivo nel tessuto comunitario della città: oltre a rappresentare una delle famiglie “storiche” del territorio, è stato presidente della società calcistica Airone Ardea e promotore di una serie di attività sociali e filantropiche. Ad Ardea fu anche consigliere comunale e assessore.

“E' giusto ricordare 'il comandante' (così come tutti lo chiamavano) per il suo impegno sociale e civile nel territorio – ha spiegato il sindaco Luca Di Fiori – E' stata una delle figure che maggiormente ha lavorato per cercare di creare la comunità dopo l'autonomia da Pomezia. Ha aiutato famiglie, ha sostenuto le politiche dello sport grazie all'unica squadra di calcio allora presente, ha accompagnato fino alla pensione lo sviluppo della polizia locale da un corpo di un borgo rurale a quello di una cittadina. Il suo amore per questo territorio è stato encomiabile. E' una figura che Ardea non può dimenticare”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400