Pochi minuti fa, sia dal Comune di Ardea che dalla Asl Roma H, sono arrivati degli aggiornamenti circa il caso di meningite riscontrato in città, con una bambina risultata affetta dall'infezione.

"Il giorno 28 novembre 2016, alle ore 16.15 - si legge in una nota - il Servizio di Igiene e Sanità Pubblica del Distretto 4 (Ardea – Pomezia) ha ricevuto una telefonata da parte della Asl Roma 1 che comunicava il ricovero di una bambina residente nel Comune di Ardea presso il reparto di Terapia Intensiva del Policlinico Umberto I con Sepsi Meningococcica. Immediatamente sono scattate le misure di controllo e profilassi nella scuola elementare e nella scuola di danza frequentate dalla bambina e per tutte le persone che potevano essere entrate in contatto con lei".

Fortunatamente, la situazione sta migliorando: "Alla data odierna, 29 novembre 2016, la bambina appare vigile e le sue condizioni risultano migliorate. Inoltre, un campione per le analisi è stato inviato all’Istituto Superiore di Sanità e si attendono i risultati nell’arco di poche ore. La Direzione Aziendale della Asl Roma 6 - conclude la nota - rassicura, pertanto, i cittadini che la situazione risulta assolutamente sotto controllo e non vi sono motivi di allarme".