La periferia di Ardea, nelle ultime ore, è stata nuovamente presa di mira dai ladri. In particolare, in due azioni separate fra loro, ignoti malviventi hanno saccheggiato la scuola di Tor San Lorenzo e una tabaccheria in zona Nuova Florida. Per quanto riguarda il primo furto, è da segnalare che gli ignoti ladri sarebbero entrati da una finestra sita al piano terra della scuola: ad accorgersi del tutto, ovviamente, è stato il personale in servizio che, ieri mattina, ha provveduto ad aprire l’istituto dopo la chiusura del weekend.

Forzato l’infisso, gli ignoti ladri avrebbero raggiunto i distributori automatici di bevande, ripulendoli degli incassi in essi contenuti; dopo di che, anche danneggiando il muro della stanza, si sarebbero diretti verso l’aula informatica, da cui sarebbero stati asportati alcuni computer. Danni ingenti, dunque, per un plesso - quello di via di Campo di Carne - che purtroppo non è nuovo a scorribande dei ladri. Ad aggravare la situazione sarebbe l’assenza di videosorveglianza o sistemi d’allarme: i ladri, di conseguenza, hanno potuto agire indisturbati - col favore del buio - riuscendo a portare a termine il loro intento furtivo. Diverso, invece, quanto registrato in una tabaccheria della Nuova Florida. Qui, nella notte che ha dato il benservito al weekend e aperto le porte alla nuova settimana, ignoti malviventi hanno deciso di praticare un “buco” nel muro e fare irruzione - col favore delle oscurità - nella rivendita in questione.

Nella rivendita
i malviventi
sono entrati
grazie a un buco
nella parete.