I carabinieri della compagnia di Anzio e della tenenza di Ardea, da diverse ore, stanno indagando su un fatto piuttosto particolare accaduto durante la scorsa notte nel cimitero monumentale di Santa Marina, alle porte del centro storico della città di Ardea.

Nottetempo, infatti, alcuni ignoti si sono introdotti nel camposanto, scavalcando una recinzione e prendendo di mira uno dei loculi: in particolare, è stato rimosso il marmo di copertura della sepoltura. Così facendo, è rimasta visibile una bara - contenente i resti mortali di una persona defunta circa 40 anni fa - tra l'altro piuttosto rovinata.

Al momento, comunque, non è dato sapere se dalla bara stessa sia stato portato via qualcosa: di certo, i militari stanno cercando di fare chiarezza su un caso che, allo stato attuale, risulta isolato.