Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Giovedì 08 Dicembre 2016

.




Auto dei carabinieri sbanda durante un inseguimento, feriti due militari
0

Auto dei carabinieri sbanda durante un inseguimento, feriti due militari

Pomezia, il giovanissimo che guidava la Golf è stato denunciato

All'alba di oggi, in via Germania, a Torvajanica, un’auto modello Golf, che viaggiava a fari spenti, non si è fermata all’alt di una pattuglia di carabinieri dell’Aliquota radiomobile della compagnia di Pomezia.

Inevitabilmente, ne è nato un inseguimento che è terminato con la vettura dei carabinieri finita contro un muro di cinta di un parcheggio e i due militari che si trovavano a bordo, malconci, portati in ospedale.

"Le successive indagini dei carabinieri della compagnia di Pomezia - si legge in una nota diramata dal Comando provinciale dell'Arma di Roma - hanno consentito di stabilire che alla guida dell’auto c’era un ragazzo italiano appena maggiorenne, senza patente, con accanto la fidanzata minorenne e l’auto era priva di assicurazione obbligatoria".

Tra l'altro, sembrerebbe che durante l’inseguimento, per evitare di farsi sorpassare, il ragazzo che guidava abbia più volte eseguito pericolose manovre fin quando in via Polonia, a seguito di uno spostamento azzardato, il carabiniere che era alla guida del mezzo dell'Arma ha sterzato a sinistra, perdendo il controllo dell'Autoradio e finendo contro il muro di via Belgrado, evitando una violenta collisione con il veicolo in fuga. 

La Golf, però, è stata abbandonata vicino all’arenile di via Firenze e i due ragazzi hanno fatto ritorno a piedi a casa.

"I carabinieri sono giunti a loro quando, pensando di farla franca, in mattinata, il ragazzo ha simulato il furto dell’auto che aveva acquistato da poco" hanno riferito i militari che, conseguentemente, hanno rintracciato i fidanzatini. Questi ultimi, dopo le prime reticenze, hanno ammesso di essere proprio loro a bordo dell'auto in fuga.

Il ragazzo, tra l'altro, avrebbe "confessato" di essersi dato alla fuga poiché senza patente e con l'auto ancora priva di assicurazione.

Costui, dunque, è stato denunciato per le ipotesi di reato di resistenza, violenza e lesioni aggravate a pubblico ufficiale, omissione di soccorso, danneggiamento aggravato, simulazione di reato e guida senza patente.

"Uno dei due carabinieri - hanno concluso dall'Arma - è stato ricoverato presso la clinica Sant'Anna di Pomezia per una frattura scomposta dell’acetabolo destro, mentre l’altro, che ha riportato contusioni varie, se la caverà in 15 giorni salvo complicazioni".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400