Da ieri è iniziata ufficialmente le azioni di protesta, spostate volontariamente dagli alunni, i quali hanno voluto tenere in considerazione l'organizzazione della scuola. Gli stessi, infatti, consapevoli dell'impegno dell'istituto nelle attività previste per la notte nazionale del liceo classico e delle attività di orientamento per gli alunni delle terze medie, non hanno voluto pregiudicare la buona riuscita di iniziative funzionali alla crescita della scuola. Oltre all'assemblea straordinaria di ieri, quest'oggi si terrà una manifestazione per le strade del centro storico e da oggi fino a domenica la scuola sarà occupata.