Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 03 Dicembre 2016

.




Il "biancone" ferito ora potrà ritornare in libertà e viaggiare verso l'Africa
0

Il "biancone" ferito ora potrà ritornare in libertà e viaggiare verso l'Africa

Itri

Giovedì alle ore 10.00, in località "Feline", apputamento con lo spettacolo della natura nei pressi del Santuario della Madonna della Civita a Itri, quando il personale del Parco regionale Riviera di Ulisse, in collaborazione con il Parco regionale dei Monti Aurunci, procederà alla liberazione di uno splendido, quanto per noi raro, esemplare di biancone (Circaetus gallicus) che venne consegnato al personale del Servizio Naturalistico del Parco alla fine del mese di ottobre 2015 dalla Polizia Provinciale di Frosinone in condizioni di seria debilitazione.
Allora non fu possibile liberare l'esemplare a causa dell'approssimarsi dell'inverno e della conseguente impossibilità per lo stesso di compiere la migrazione di ritorno verso i territori di svernamento nell'Africa subsahariana per cui è stato custodito sino ad oggi presso il CRAS (Centro Recupero Animali Selvatici) del Parco Riviera di Ulisse. Finalmente le condizioni climatiche ci consentono di reintrodurlo in natura in concomitanza con il ritorno dall'Africa dei propri conspecifici.
All'evento parteciperanno anche i rappresentanti del Corpo Forestale dello Stato, con cui il Parco collabora assiduamente da anni, nonché i rappresentanti delle Province di Latina e Frosinone nonché della Polizia Provinciale.
L'invito a partecipare all'evento è rivolto alla cittadinanza tutta che avrà così l'opportunità di assistere ad una breve spiegazione sulle modalità di recupero, cura e riabilitazione dei volatili accolti presso i Centri di Recupero, conoscere la storia di questo incredibile rapace ed assistere all'emozionante momento del suo ritorno in natura.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400