Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Domenica 11 Dicembre 2016

.




Edilizia, Cece chiede una svolta

Francesco Cece

0

Edilizia, Cece chiede una svolta

Itri

L'intervento del candidato di Noi con Salvini: torniamo a mettere la città al centro degli interessi

"Nel nostro paese abbiamo osservato nel corso degli ultimi anni la realizzazione di opere edilizie in zone del nostro territorio che sono certamente a dir poco rischiose in quanto o collocate  ridosso di percorsi d’acqua o in prossimità di ripidi pendii. Il movimento Noi con Salvini di Itri si auspica che i futuro non si verifichino fenomeni meteorologici che debbano far pentire amaramente amministratori e dirigenti comunali degli scorsi anni di aver permesso un utilizzo del territorio così “spinto”. Ad ogni buon conto il gruppo di Noi Con Salvini Itri, fattivamente impegnato nel formare la nuova classe dirigente del  Comune di Itri nella campagna elettorale ormai alle porte ritiene che sia giunto il momento di pensare ad un cambio di passo nella gestione urbanistica de Comune di Itri".

I salviniani coordinati da Francesco Cece chiedono una svolta e si propongono come le persone in grado di imprimerla. "L’aumento demografico unitamente alla conformazione morfologica del nostro Comune e alla propria collocazione geografica impone la necessità urbanistica di ritagliare intorno al cittadino inteso come centro della vita sociale nelle sue forme aggregativa quali innanzitutto la famiglia, la scuola e le associazioni, una rete di servizi moderna ed efficiente in grado di consentire un recupero e un riaffermarsi di un sistema sociale in grado di garantire lo sviluppo e la crescita futura di Itri e dei suoi abitanti. Noi con Salvini apre sin da ora un confronto con la cittadinanza per individuare le opere di servizio alla cittadinanza e la loro collocazione sul territorio così da definire una proposta programmatica concreta per la cittadinanza".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400