Sembra che i ladri abbiano preso di mira i campi. Piante di ulivo e pomodori, la refurtiva di una serie di colpi messi a segno nelle ultime notti a Monte San Biagio. Il primo caso nella proprietà privata di un professionista del posto. I ladri si sono introdotti nel terreno e hanno sradicato una ventina di piante di ulivo, caricandole su un furgone o un camion e facendo perdere le proprie tracce. A poche ore di distanza, un colpo fotocopia. Questa volta a sparire, una quarantina di esemplari. Infine nei giorni scorsi da una serra erano state trafugate alcune centinaia di piantine di pomodoro.