Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Domenica 11 Dicembre 2016

.




Commercio ambulante, il sindacato incontra il primo cittadino
0

Commercio ambulante, il sindacato incontra il primo cittadino

Fondi

Con la Fiva si è parlato di canoni Cosap e orari: "Incontro proficuo"

Continua il proficuo confronto tra la Confcommercio Imprese per l’Italia  Provincia di Latina ed i suoi Sindacati con l’Amministrazione comunale di Fondi. Infatti, dopo l’incontro avuto qualche giorno fa con il presidente dell’Ascom, Enzo Di Lucia, si è svolta ieri una ulteriore riunione tra il sindaco, dott. Salvatore De Meo, ed una delegazione di operatori del locale mercato settimanale, aderenti alla FIVA Confcommercio, guidata dal Presidente regionale Roberto Delle Fontane.

Diversi sono stati gli argomenti oggetto di confronto: dal rispetto degli orari di svolgimento del mercato, degli spazi dedicati alla sicurezza. Da ultima, solo da punto di vista cronologico, si è affrontata anche la tematica dei recenti aumenti della cosap. Il Sindaco De Meo ha recepito in toto le rimostranze sollevate dagli operatori, tenuto conto della contingenza del periodo, e pertanto si è dichiarato disponibile alla massima dilazione possibile del canone nonché, nel caso di verificassero le condizioni, ad una rivisitazione delle tariffe nei prossimi anni. Soddisfazione è stata espressa dal Presidente Delle Fontane che ha ringraziato il Sindaco per la disponibilità dimostrata. Nel contempo Delle Fontane ha invitato il Sindaco, così come è stato fatto per tutti gli Amministratori dei Comuni della Provincia, al seminario informativo della FIVA che si terrà a Terracina il giorno 23 maggio prossimo, alle ore 17.30,  presso l’hotel Torre del Sole a cui interverrà il Segretario nazionale del Sindacato, dott. Armando Zelli.

“L’incontro – ha precisato Delle Fontane - s’inserisce in un percorso di informazione e sensibilizzazione avviato a livello provinciale dalla FIVA, con il supporto fattivo della Confcommercio provinciale, per fare il punto, principalmente ma non solo, in merito agli effetti della direttiva Bolkestein sulle eventuali  nuove regole per l’assegnazione delle concessioni su area pubblica (a partire da maggio del 2017), e quindi ad approfondire tutte le novità che riguardano i bandi per le riassegnazioni dei posteggi. “E’ fondamentale essere vicini agli operatori, non per pura demagogia e mere campagne associative, fornendo loro tutte le informazioni necessarie per affrontare in maniera consapevole questa delicata fase di passaggio che deve essere vista anche come un’importante occasione di riqualificazione ed innovazione per i mercati”. “Ed è per questo, ha concluso Delle Fontane, che il coinvolgimento delle P.A., nei momenti di approfondimento, è indispensabile per consolidare e rinnovare, sul territorio, il confronto con gli Enti locali con l’obiettivo condiviso di definire al meglio i contesti in cui ci si troverà ad operare”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400