Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Venerdì 09 Dicembre 2016

.




Torre Capovento: "Un simbolo da riscoprire e valorizzare"
0

Torre Capovento: "Un simbolo da riscoprire e valorizzare"

Sperlonga

Il progetto di restyling nel programma del candidato sindaco Marco Toscano

La torre Capovento, insieme alla torre Truglia e torre di Nibbio, è uno dei simboli del nostro paese. Nata come torre costiera a difesa del territorio nel periodo delle incursioni dei saraceni, si trova su uno sperone di roccia a picco sul mare, pochi chilometri a sud di Sperlonga. Dopo il crollo avvenuto nel 1994, la torre e il sito presso cui questa sorgeva è stato progressivamente abbandonato, e poi dimenticato. I proclami che promettevano una ricostruzione della struttura sono stati presto accantonati e della torre Capovento rimangono i ruderi, il ricordo e alcune belle foto del passato. Ma adesso si sta pensando a un progetto di restyling. 

"Noi della lista civica Sperlonga Cambia - si legge in una nota del candidato sindaco Marco Toscano - riteniamo che il senso di appartenenza ad una comunità si fondi anche sul valore della memoria storica e sulla capacità di trasmettere alle generazioni future i ricordi, i luoghi, le esperienze di una popolazione e del suo territorio. La nostra intenzione è quella di recuperare il sito di torre Capovento, attraverso la messa in sicurezza dell'intera area e con un'azione mirata di tutela e valorizzazione che renda fruibile la zona anche come itinerario turistico per passeggiate ed escursioni immerse nella natura, in un territorio incantevole affacciato sul mare. Sperlonga deve ripartire dalla tutela e dalla valorizzazione delle sue bellezze, e poiché ne abbiamo tutte le possibilità, occorre lavorare anche sulla diversificazione dell'offerta turistica e aprire nuovi canali di sviluppo, in modo da attrarre un numero sempre maggiori di turisti e vacanzieri. Il nostro paese – ha spiegato il candidato sindaco Marco Toscano – offre il mare e le spiagge tra i più belli d'Italia, ma ciò che può rendere Sperlonga una meta unica è la possibilità, attraverso investimenti mirati, un'adeguata programmazione e uno sviluppo sano del territorio, di promuovere un turismo non solo balneare, ma anche naturalistico, agroalimentare e culturale. Siamo convinti che il sito di torre Capovento abbia tutte le potenzialità per essere inserito in un programma di sviluppo, tutela e valorizzazione del territorio, e per questa ragione ci impegneremo a promuovere l'intera area".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400