Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Martedì 06 Dicembre 2016

.




Accordo elettorale prima del voto: Ruggieri farà il vicesindaco

Un momento della conferenza stampa in Comune

0

Accordo elettorale prima del voto: Ruggieri farà il vicesindaco

Itri

La decisione in caso di vittoria della lista di Elena Palazzo. L'incontro col ministro Galletti

Si è svolto giovedi 25 maggio alle 19.30 presso una gremitissima sala del Consiglio Comunale di Itri un importante intervento del Ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti a sostegno della candidatura di Elena Palazzo a Sindaco di Itri. Nel corso dell’incontro a cui hanno partecipato il Sen. Michele Forte e Aldo Forte è stato annunciato il ticket elettorale tra Elena Palazzo e l’avv. Igor Ruggieri quale Sindaco e Vice Sindaco della futura amministrazione comunale itrana. La lista Itri Nostra dopo aver proposto per la prima volta nella storia delle competizioni elettorali itrane alla carica di sindaco una donna è anche la prima volta che annuncia prima del voto il ticket Sindaco-Vice sindaco nelle persone di Elena Palazzo e dell’avv. Igor Ruggieri. Il Ministro dell’Ambiente ha raccolto le istanze provenienti dal territorio e manifestate in particolare dagli interventi del segretario cittadino dell’Udc Aristide Iacotucci che ha posto l’accento sulla tutela del territorio dagli incendi boschivi mentre l’avv. Giuseppe Cece ha ribadito la necessità di un uso etico e responsabile del territorio rafforzando da un lato il ruolo della Protezione civile cittadina e dall’altro adottando gli strumenti urbanistici necessari per una crescita ordinata del territorio e per consentire lo svolgimento delle attività umane anche in forma imprenditoriale primo tra tutti il piano particolareggiato di Pagnano che necessita di una immediata approvazione da parte della prossima amministrazione comunale.

Il Candidato a Sindaco Elena Palazzo e il Ministro dell’Ambiente Galletti hanno mostrato una profonda unità di intenti in ordine al reperimento dei finanziamenti necessari per la realizzazione del nuovo parco dell’istruzione con cui saranno realizzate le nuove scuole di Itri e per la lotta al dissesto idrogeologico. Quello che emerge dall’incontro con il massimo esponente della tutela ambientale in Italia è una prospettiva dell’ambiente intesa come possibilità di sviluppo e di crescita occupazione di un territorio dotato dalla natura di tutte le bellezze paesaggistiche sinora troppo poco utilizzate in favore della collettività.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400