Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Domenica 11 Dicembre 2016

.




Trasporto locale: il Tar boccia il Comune sull'affidamento del servizio

I passeggeri di un pullman del servizio di trasporto pubblico

0

Trasporti, si rischia il blocco: i timori del sindaco

Fondi

De Meo scrive alla Regione: "La nostra città penalizzata dai tagli"

Nei giorni scorsi si è tenuto presso il Comune di Fondi un incontro tra il Sindaco di Fondi Salvatore De Meo e il soggetto gestore del Trasporto Pubblico Locale, nel corso del quale sono state nuovamente esposte le persistenti difficoltà che tutti i gestori del TPL a livello regionale stanno vivendo da anni a causa della mancata programmazione da parte della Regione Lazio. Questa mattina il Sindaco De Meo ha inviato una nota all’Assessore alla Mobilità della Regione Lazio Michele Civita, trasmessa per conoscenza all’ANCI Lazio, per rappresentare forte preoccupazione a riguardo, perché già negli anni scorsi il Comune ha subito tagli al chilometraggio assegnato, giustificati da una successiva programmazione regionale che avrebbe dovuto premiare Fondi con l’aumento del numero di chilometri.

«Purtroppo – osserva De Meo – ciò non è avvenuto, e spiace rilevare come il Comune di Fondi sia fortemente penalizzato rispetto ad altri Comuni della provincia di Latina, i quali pur avendo un’estensione territoriale ridotta rispetto al nostro hanno usufruito nel corso degli anni di un maggior numero di chilometri. Tutto ciò, è evidente, a discapito dei nostri cittadini, residenti in numerose e decentrate aree territoriali. Si rappresenta inoltre che per molti di essi il TPL rappresenta l’unica opportunità di mobilità, soprattutto per gli anziani e i residenti nelle zone periferiche. A questo si aggiunga che la Regione Lazio non ha ancora indicato ai Comuni la quota di riparto del contributo spettante per il TPL dell’anno 2016 e che i gestori sono comunque obbligati a garantire un servizio pubblico senza alcuna certezza contrattuale, che impedisce loro la richiesta di finanziamenti bancari per l’anticipazione del pagamento delle fatture». Nel corso dell’incontro il soggetto gestore del TPL ha comunicato al Sindaco di Fondi lo stato di agitazione che potrebbe determinare, già nelle prossime settimane, la sospensione di alcune corse o addirittura il blocco del servizio, da scongiurarsi soprattutto in ragione dell’estate, periodo di massima affluenza. Nel merito De Meo ha pertanto auspicato un celere interessamento della Regione Lazio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400