Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Mercoledì 07 Dicembre 2016

.




Accusata di aver distrutto la corrispondenzaAssolta una postina di Isola del Liri
0

Bollette e posta col contagocce, la minoranza protesta

Lenola

L'opposizione chiede all'amministrazione di avere spiegazioni dalla direzione delle Poste

La posta arriva in ritardo, i portalettere non passano più con frequenza quotidiana e a rimetterci sono come al solito gli utenti del servizio. La denuncia arriva dall’opposizione consiliare di Lenola, con i consiglieri Fernando Magnafico del Movimento Civico e Severino Marrocco di Per Lenola che alzano la voce. In questi giorni, spiegano in una nota, numerosi cittadini hanno infatti lamentato che il recapito delle lettere in alcune zone è diventato non più quotidiano, in certi casi perfino settimanale. «Oltre a ciò – lamentano i consiglieri di minoranza – i postini vengono spesso sostituiti comportando un ulteriori ritardo a causa della mancanza di conoscenza di strade, piazze, periferie e contrade». 

L'impressione, sostengono Magnafico e Marrocco, è che Lenola continui ad essere «un fanalino di coda» negli interessi generali di Poste Italiane. A cui chiedono una risposta sul perché si stiano verificando questi disagi. Intanto dall'opposizione è partita anche una mozione in Consiglio per coinvolgere l’intera amministrazione comunale. «Il problema riguarda tutto il territorio e ci sembra strano che ancora nessuno se ne sia interessato. Abbiamo diritto ad un servizio efficiente ed agiremo con l’auspicio che la situazione cambi al più presto». 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400