Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Venerdì 02 Dicembre 2016

.




Servizi sociali, più fondi tagliando gli sprechi
0

Servizi sociali, più fondi tagliando gli sprechi

Sperlonga

La proposta del gruppo consiliare di minoranza "Sperlonga Cambia"

Nessun appunto sulla conferma del progetto di partecipazione e inclusione sociale promosso dal Comune di Sperlonga, per i consiglieri comunali di minoranza l’ente potrebbe fare di più. Magari tagliando alcune voci di bilancio particolarmente onerose e valorizzando – e quindi mettendo a reddito – il patrimonio. «Il rifiuto da parte di quest’amministrazione di confrontarsi con le forze di opposizione, la mancata convocazione delle commissioni consiliari e dei consigli comunali, ci impedisce – scrivono da “Sperlonga Cambia” in una nota – di discutere nel merito le decisioni prese dal sindaco Cusani e, di conseguenza, di poter contribuire con le nostre proposte a migliorare queste valide iniziative». Tra le proposte, quella di aumentare la platea delle persone coinvolte nel progetto, in modo tale da aiutare un maggior numero di famiglie.
«Siamo consapevoli – aggiungono – che i fondi a disposizione dell’amministrazione comunale siano limitati e che bisogna fare delle scelte, ma siamo altrettanto certi di poter individuare delle voci di spesa da tagliare nel bilancio comunale per favorire lo sviluppo di vari progetti sociali: dalle spese legali alle consulenze, passando per una politica di risparmio e arrivando a un’adeguata valorizzazione del patrimonio storico e culturale, che garantisca entrate sicure e costanti nelle casse comunali».
«Siamo convinti – concludono – che le politiche sociali debbano rappresentare una priorità per chi governa una comunità, perché per migliorare le condizioni generali di un paese bisogna partire da coloro che hanno più bisogno di un supporto, economico e sociale».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400