Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Venerdì 09 Dicembre 2016

.




Polizia

Polizia di Stato all'opera

0

Minorenne ospitato in una comunità aggredisce un operatore e viene arrestato

Fondi

Minacce e poi lesioni ad un operatore, minorenne ospite di una struttura finisce in carcere. E' quanto accaduto a Fondi dove gli agenti della Polizia di Stato, hanno arrestato un minorenne G.R.M., queste le iniziali in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Roma su specifica richiesta del Commissariato di Polizia di Fondi.

 Infatti, nei giorni scorsi il ragazzino che si trovava presso una Comunità di Fondi, si rendeva protagonista di gravi episodi contro gli addetti della struttura ove era stato precedentemente collocato su disposizione del Tribunale, poiché sottoposto a misura di sicurezza.

In particolare, in seguito a dettagliata denuncia da parte di uno degli operatori preso di mira  nella struttura in parola, il minore veniva deferito nuovamente all'autorità giudiziaria competente per ottenere un aggravamento della misura adottata nei suoi confronti in considerazione del comportamento violento, dovrà rispondere infatti di lesioni e minacce, posto in essere durante la misura del collocamento in comunità. Per tali atti l’operatore del centro necessitava dell’intervento del 118 e successivo trasporto in ospedale con prognosi di 10 giorni

 Subito dopo l'aggressione, il minore si era allontanato dalla struttura arbitrariamente facendo perdere le proprie tracce, ma  è stato poi rintracciato il giorno successivo a Fondi. Dopo gli è stata notificata l'ordinanza di custodia cautelare in carcere a firma del gip Tribunale per i Minorenni dott. Caruso che alla luce dei fatti accaduti nonché delle gravi e ripetute violazioni della precedente misura, conveniva con gli operatori disponendo la custodia in carcere. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400