Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Domenica 11 Dicembre 2016

.




Ispettori ambientali, inizia l'avventura delle "sentinelle"

Gli ispettori ambientali all'opera

0

Ispettori ambientali, inizia l'avventura delle "sentinelle"

Fondi

Al via i corsi di formazione con la polizia locale

Il Sindaco di Fondi Salvatore De Meo e l’Assessore all’Ambiente Roberta Muccitelli informano che, a seguito dell’indizione di specifico bando pubblico, ha avuto inizio presso il Comune di Fondi nell’Aula consiliare “Luigi Einaudi” il primo Corso di formazione per Ispettore Ambientale Comunale Volontario. Gli incontri, che si protrarranno fino al 16 Settembre prossimo per un totale di n°40 ore e che saranno tenuti da personale individuato dal Comandante della Polizia Locale, verteranno sui seguenti argomenti: figura e compiti dell’Ispettore Ambientale Comunale Volontario, procedimento sanzionatorio amministrativo a norma di legge, raccolta differenziata, normative in materia ambientale, diritto degli Enti locali, violazioni a Regolamenti e Ordinanze, disposizioni comunali in materia di conferimento dei rifiuti, gestione dei Centri di raccolta, illeciti amministrativi e reati in materia ambientale, corretta redazione dei verbali per l’accertamento degli illeciti. Il corso prevede altresì alcune esercitazioni pratiche.

Coloro i quali supereranno con profitto il Corso dovranno garantire almeno n°20 ore mensili di attività a titolo gratuito a favore dell’Ente. «Confidiamo nella collaborazione garantita dai futuri Ispettori Ambientali – affermano il Sindaco De Meo e l’Assessore Muccitelli – con cui continueremo a sensibilizzare i cittadini per la formazione di un’autentica cultura civica, nel cui ambito l’ambiente riveste un’importanza peculiare. Stiamo vivendo una fase epocale per la nostra comunità e i cittadini possono esserne i veri protagonisti». La figura dell’Ispettore Ambientale Volontario Comunale, istituita in concomitanza con l’attivazione del nuovo servizio di raccolta “porta a porta” dei rifiuti, prevede lo svolgimento delle seguenti mansioni: attività informative ed educative nei confronti dei cittadini sulle modalità e sul corretto conferimento e smaltimento dei rifiuti; opera di prevenzione nei confronti di quegli utenti che, con comportamenti irrispettosi del vivere civile, arrecano danno all’ambiente, all’immagine e al decoro della città; funzioni di vigilanza e controllo per le violazioni delle vigenti disposizioni di legge sull’ambiente, dei regolamenti comunali e delle ordinanze relative a deposito, gestione, raccolta e smaltimento dei rifiuti.

L’Istruttore Ambientale, munito di apposito documento di riconoscimento attestante l’abilitazione all’esercizio delle funzioni attribuite, opererà sull’intero territorio comunale e segnalerà alla Polizia Locale tutte le infrazioni che comportino successivamente l’emissione di una sanzione pecuniaria amministrativa in caso di violazioni delle norme. Inoltre segnalerà all’Ente disguidi e anomalie relativi al servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400