Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Mercoledì 07 Dicembre 2016

.




Lenola, la maggioranza che non è più di sinistra

Il sindaco Andrea Antogiovanni

0

Alloggio Ater occupato, scatta lo sgombero

Lenola

L’alloggio è stato assegnato a una famiglia ma prima della consegna delle chiavi una donna con figlio minore al seguito è riuscita a forzare l’ingresso e a occupare la casa. Per riportare la situazione alla calma, e soprattutto per garantire che tutto avvenga in sicurezza visto anche il coinvolgimento di minori, è stato richiesto l’intervento delle forze dell’ordine mentre il sindaco ha ordinato lo sgombero dell’abitazione, trovando una sistemazione temporanea alla donna. Protagonista della vicenda, una 33enne originaria di Gaeta, con un figlio minore di 10 anni. Come accertato dalle autorità competenti, la donna ha forzato l’ingresso di un’abitazione di proprietà dell’Ater in via I Maggio, occupandola. Sul posto è stato immediatamente richiesto l’intervento del personale della polizia locale che, a seguito di un sopralluogo, ha constatato i danni all’alloggio e che l’abitazione è priva di servizi igienici oltre che delle utenze di acqua, luce e gas. A peggiorare la situazione, il fatto che solo pochi giorni prima - per la precisione il 5 settembre - a seguito di un regolare bando la casa è stata assegnata a un nucleo familiare composto da cinque unità, di cui tre minori. E proprio al momento della consegna delle chiavi si è scoperta la vicenda. Allo stato attuale l’alloggio, vista la mancanza di servizi e di utenze, è inagibile. Per questo si è reso necessario l’intervento del sindaco Andrea Antogiovanni che, ravvisando ragioni di ordine igienico-sanitario, visto anche il coinvolgimento di un minore, ha deciso di produrre un’ordinanza con cui impone lo sgombero immediato anche con la forza, in caso di resistenza. Contestualmente è stato disposto che la donna venisse alloggiata col bambino presso l’istituto delle suore di Santa Maria Maddalena in piazzale del Santuario, a Lenola, per dieci giorni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400