Condannato l'autore del furto all'interno delle barche ormeggiate al porto turistico di Sperlonga. Ionut Buturca, 23 anni, romeno, da otto anni residente in Italia, arrestato la notte scorsa dai carabinieri, è stato processato per direttissima e condannato dal giudice Nicola Iansiti a un anno e due mesi di reclusione, pena sospesa. I militari e gli addetti alla vigilanza dell’area portuale lo avevano bloccato dopo che aveva asportato dall’interno di alcune imbarcazioni da diporto vari oggetto di equipaggiamento. La refurtiva, del valore stimato di circa 1.500 euro, era stata interamente recuperata e restituita agli aventi diritto. Nel corso del processo è anche emerso che l'imputato quella notte, insieme a un minorenne per cui gli inquirenti hanno proceduto separatamente, aveva rubato una Citroen Berlingo a Itri, con cui aveva fatto anche un incidente, danneggiandola, che si era recato al porto di Terracina e infine a Sperlonga dove aveva compiuto il furto.