Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Venerdì 09 Dicembre 2016

.




Il palazzo comunale di Fondi
0

Accoglienza degli immigrati: l'ipotesi di un coordinamento provinciale

Fondi

Le cooperative ascoltate in commissione come richiesto dai consiglieri comunali

Si è tenuta ieri la Commissione consiliare Servizi sociali, che prevedeva anche un’analisi generale sulla questione immigrazione. All’incontro erano state invitate le associazioni e cooperative private che sul territorio comunale svolgono attività di accoglienza dei richiedenti asilo in accordo con la Prefettura di Latina. La Commissione, tenutasi su richiesta dei Consiglieri, si è resa necessaria al fine di acquisire consapevolezza sulla gestione dei migranti nelle strutture temporanee gestite dalle convocate associazioni e cooperative.

I rappresentanti delle strutture private che hanno accolto l’invito hanno preso atto della forte preoccupazione espressa dai Consiglieri rispetto a questa delicata fase di gestione dell’emergenza immigrazione, che sta interessando diversi Comuni della nostra provincia. Essi hanno inoltre illustrato le attività poste in essere nei confronti dei migranti e si sono dichiarati disponibili ad un confronto aperto per raccogliere eventuali suggerimenti al fine di migliorare i servizi resi. Nel corso dei lavori è emersa piena consapevolezza dell’emergenza dei flussi migratori sul territorio nazionale, superiore a quella registrata negli anni precedenti, i cui numeri non hanno purtroppo consentito sinora un’equa distribuzione delle presenze dei migranti anche nella nostra provincia. La Prefettura di Latina sta gestendo tale difficile situazione operando secondo le linee guida del Ministero dell’Interno e provvedendo all’assegnazione dei migranti alle singole associazioni e cooperative che di volta in volta hanno dichiarato la propria disponibilità.

Considerata la consistente presenza di stranieri nel Comune di Fondi, che rappresentano circa il 10% del totale della popolazione, nell’ottica di migliorare le attività connesse all’accoglienza temporanea e integrazione dei richiedenti asilo, la Commissione consiliare ha espresso all’unanimità l’auspicio che il numero degli ospiti attualmente presenti nelle strutture private non aumenti ulteriormente, soprattutto per fare in modo che la comunità locale possa avere il giusto tempo per comprendere e condividere termini e modalità di gestione dell’accoglienza temporanea. Infatti l’obiettivo da raggiungere è quello di dedicare più attenzione alle attività di gestione e ad eventuali percorsi di integrazione nel tessuto sociale della comunità locale. A tal fine la Commissione ha preso atto altresì della predisposizione da parte della Prefettura di un protocollo d’intesa con i Comuni della provincia di Latina per individuare specifici percorsi di integrazione consistenti in attività e servizi resi dai migranti in qualità di volontari nei Comuni di accoglienza temporanea a favore della comunità locale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400