Non solo Roma, Venezia, Firenze. No, ci sono anche i piccoli centri tra le preferenze dei turisti americani. Anzi, a dirla tutta, oltreoceano a quanto pare piacciono di più i borghi. Più tranquilli, meno affollati, piccoli scorci di paradiso che l’Italia sa offrire in mille forme. E Sperlonga ottiene così l’ennesimo riconoscimento. La “perla” del Tirreno rientra tra i primi 50 luoghi preferiti dai turisti americani in giro per l’Italia. Lo riferisce una ricerca pubblicata da Buzzfeed, un noto portale online newyorkese, aggregatore di news a livello internazionale. Secondo la notizia riportata dal sito di informazione, Sperlonga entra di diritto nella classifica. Evidentemente la bellezza del mare, il paesaggio, il centro storico e la natura che da sempre costituiscono un’attrazione unica per i visitatori, ha conquistato anche i turisti statunitensi. La notizia è rimbalzata anche sulle pagine web del quotidiano “Repubblica” che ha voluto sottolineare l’importanza dei piccoli centri urbani nell’indotto economico generato dal turismo in tutto il Belpaese.