Saranno Giovanna Ilario e Giovanna Cardogna a formare l’ufficio di supporto agli organi di direzione politica voluto dalla giunta del sindaco di Sperlonga Armando Cusani. I decreti sono stati firmati il 7 novembre dal vicesindaco Francescantonio Faiola, data in cui ha inizio il periodo di impiego che durerà fino al 31 dicembre 2016. In un altro passaggio del medesimo atto si cita il 3 novembre quale data di inizio, ma evidentemente si tratta di un refuso visto che la nomina non potrebbe essere retroattiva. L’impegno per le due professioniste sarà di 36 ore settimanali su cinque giorni lavorativi, salvo altre esigenze, e il loro inquadramento giuridico è la categoria C, posizione economica C1. L’ambito lavorativo, invece, è nelle aree III e IV del Comune e in particolare «servizi al cittadino» e «gestione del territorio», definite funzioni «vitali per la comunità locale» nel decreto del vicesindaco, in cui si spiega anche che - trattandosi di assunzioni fiduciarie - non sono regolamentate da quanto prevede la Finanziaria del 2008. La nomina è avvenuta tenendo conto dei requisiti personali e delle conoscenze delle varie materie, nonché dell’esperienza «maturata all’interno dell’ente locale nei periodi di servizio espletati».