Importante evento di informazione e formazione della FIDA Nazionale ieri a Sperlonga: Confcommercio Lazio Sud offre alle sue imprese un rapporto diretto ed efficace con il Sistema nazionale. Grazie al forte legame professionale e personale che si è istituito tra la Presidente FIDA (Federazione Italiana Dettaglianti Alimentaristi ) nonché  Vice Presidente Confcommercio Nazionale  Donatella Prampolini e  la governance di Confcommercio Lazio Sud rappresentata dal Presidente Giovanni  Acampora, ieri Sperlonga ha ospitato un momento di confronto per il sistema della  distribuzione alimentare, incentrato sulle parole chiave: cambiamento, innovazione, qualità del servizio, ruolo sociale dei negozi alimentari di vicinato.

Ad accogliere la Dirigenza FIDA erano presenti al fianco del  Presidente Acampora, il Presidente FIDA Confcommercio Lazio Sud Francesco Somma, il Vice Presidente Vicario Italo Di  Cocco, il Vice Presidente con delega alla Provincia di Frosinone Cristian Mancini, il Direttore Generale Salvatore Di Cecca. “Con Donatella è nato un forte legame di  carattere professionale ed amicale; in questi mesi è stata molto vicina alla nostra Associazione, in momenti importanti come la costituzione della FIDA dei nostri territori ma, soprattutto, nel momento della nascita di Confcommercio Lazio Sud, nel luglio scorso, a Sermoneta.  Una vicinanza fisica-spesso è venuta nel  nostro territorio che ama e apprezza-ma ,in particolare, ha seguito come Vice presidente Nazionale la nostra riorganizzazione e il nostro sviluppo. Oggi ci offrirà, insieme ai Vice Tognaccioli e  Guerci, una panoramica  sui progetti e le opportunità che la FIDA Nazionale ha messo in campo  per sostenere e tutelare il sistema della distribuzione alimentare di vicinato, vera anima dei nostri Centri Storici” ha dichiarato il Presidente Acampora, aprendo l’incontro, a cui ha partecipato una nutrita rappresentanza degli operatori del settore delle province di Latina e Frosinone.

Nel suggestivo scenario della Ex Chiesa Sanctae Mariae De Spelonchae,  il  seminario sulle  molteplici opportunità offerte dalla  FIDA nazionale per lo sviluppo e l’innovazione dei negozi di vicinato nel settore alimentare  è stato condotto con grande capacità carismatica dalla Presidente Nazionale FIDA  Donatella Prampolini, che,  insieme ai Vice Presidenti, hanno illustrato  il ruolo della  Federazione per  la tutela,  l’innovazione e la formazione delle imprese aderenti. “Io sono in primo luogo un’imprenditrice “ ha dichiarato la Presidente Prampolini “ e -insieme ai Dirigenti della FIDA Nazionale- voglio portare tra i miei colleghi idee e progetti concreti: i negozi alimentari di vicinato sono i punti di tutela del prodotto tipico, luoghi di valorizzazione della  nostra gastronomia ma anche presidi sociali e strumenti di marketing territoriale” ha sottolineato Donatella Prampolini.

Il Vice Presidente FIDA Tognaccioli ha presentato il progetto di formazione capillare Format Fida e il Vice Presidente Guerci le convenzioni di qualità per l’ammodernamento  strutturale e gestionale. Erano presenti, insieme ad un gran numero di operatori del settore, il Segretario Generale della FIDA Roberto  Marta, i Presidenti delle  Ascom Territoriali di Formia, Fondi, Gaeta ed Itri, Frosinone, il Presidente della FIMAA, la Presidente della Federcarni. Per far crescere le proprie imprese bisogna essere costantemente aggiornati, puntare sulla formazione e l'innovazione per raggiungere l'obiettivo più grande: la soddisfazione dei clienti.