Più chiarezza sulla gestione dell'accoglienza dei rifugiati politici a Itri. Lo chiede il referente del movimento politico "Noi con Salvini", Francesco Cece. "Alla cittadinanza - afferma Cece - non è stato fornito alcun resoconto sulla gestione degli immigrati di cui pure l’amministrazione comunale, decaduta per l’incapacità di realizzare il proprio progetto politico, si è fatta sostenitrice. La città non conosce queste persone, non si sa da dove vengono e quanti ne sono e c’è anche poca chiarezza e poca trasparenza sui costi e sul personale che si occupa dell'accoglienza. Ad esempio sul sito internet del nostro Comune bilanci e personale di questo progetto non vengono in alcun modo menzionati". L'intervento di Cece arriva a pochi giorni dall'attivazione di una serie di tirocini di attività a favore dell'integrazione sociale dei rifugiati accolti a Itri nell'ambito del progetto Sprar del Ministero.