Conti chiusi col passato, il Comune paga gli ultimi gettoni di presenza ai consiglieri e assessori che da giugno a luglio scorso erano in carica a Itri, prima della sfiducia nei confronti del sindaco Giuseppe De Santis. Per loro, proprio sotto Natale, un "dono" di un migliaio di euro complessivi. Non certo una somma eclatante, relativa alla retribuzione per le presenze in assemblee consiliari e commissioni Più presente di tutti, Raffaele Mancini, con 8 commissioni congiunte e 3 Consigli comunali; Per Francesco Fargiorgio, invece, il record dell’importo più basso: 32,74 euro, per aver partecipato ad un Consiglio e una commissione.