Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Lunedì 05 Dicembre 2016

.




Nati per leggere, il Comune dona libri ai bambini

La prima famiglia che ha ricevuto il libro da leggere insieme

0

Nati per leggere, il Comune dona libri ai bambini

Monte San Biagio

Quale miglior regalo di un libro? Un modo per educare le famiglie alla lettura e allo stesso tempo invitare i genitori a familiarizzare con i propri figli attraverso il racconto e la visione dei testi. A Monte San Biagio il Comune del sindaco Federico Carnevale, in collaborazione con le associazioni di promozione sociale "Il Ponte" e "Il sughero", è stato avviato un progetto davvero interessante. Il Comune ha consegnato un libro ai genitori del primo bambino che ha compiuto un anno di vita a Monte San Biagio. L'iniziativa, che si svolge anche in collaborazione con il Sistema Bibliotecario Sud Pontino consiste nel realizzare un progetto di promozione della lettura ad alta voce nei bambini da 0 a 6 anni, ispirandosi alla campagna di comunicazione nazionale "Nati per Leggere". Ad ogni bambino che compirà un anno di vita nel 2016 verrà consegnato un libro, con l'invito rivolto ai genitori di leggerglielo poiché leggere ad alta voce è piacevole e crea l'abitudine all'ascolto. Inoltre aumenta i tempi di attenzione e accresce il desiderio di imparare a leggere. La voce del genitore diventa magia per il bambino e l'elemento che più conta è lo stare insieme, condividendo la lettura come un'attività semplice. Il progetto prevede, inoltre, incontri di promozione alla lettura nella Biblioteca Comunale di Monte San Biagio, che vedranno coinvolte classi di scuola dell'infanzia e primaria insieme ai genitori e interventi presso i corsi di preparazione al parto organizzati dai servizi materno-infantili.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400