Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Venerdì 09 Dicembre 2016

.




Il concorso dei presepi diventa un caso, nominato
0

Il concorso dei presepi diventa un caso, nominato "giudice" Papa Francesco

Lenola

I risultati di un concorso per premiare i presepi più belli a Lenola, contestati sul web e discussi tra i partecipanti, finiscono sulla scrivania di Papa Francesco. Sì, del sommo pontefice, chiamato a dirimere un’intricata faccenda che ha aperto un vero e proprio “caso” a Lenola. Succede che un concorso parrocchiale organizzato in paese abbia scontentato più di qualcuno. La giuria infatti lo scorso 6 gennaio ha premiato i vincitori, conferendo una speciale menzione “like” alla rappresentazione della natività realizzata dal centro anziani di Valle Bernardo. Un presepe, quello del centro sociale, che sui social network aveva ricevuto un gran numero di apprezzamenti. Per farla breve, in tanti hanno contestato l’esito del concorso, un evento peraltro simbolico. Una faccenda di poco conto? Macché. Scambi di opinioni, commenti. C’è chi ha tirato in ballo addirittura questioni di opportunità e democrazia. A Lenola l’hanno presa davvero sul serio a tal punto che il comitato di gestione del centro sociale ha deciso di convocare un'assemblea straordinaria per venire a capo della questione e nella seduta del 9 gennaio scorso ha deciso all’unanimità di interessare le autorità religiose. Hanno puntato in alto: Papa Francesco e a seguire l’arcivescovo di Gaeta e il parroco di Lenola. «Al fine di verificare – si legge sul sito del centro sociale – se nel concorso la giuria abbia rispettato il regolamento per la nomina dei premiati e, qualora ci siano stati degli errori, di procederne all’annullamento stilando una nuova classifica. Adesso – conclude la nota – aspettiamo fiduciosi le decisioni delle autorità ecclesiastiche».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400