L'Istituto Comprensivo "Donna Lelia Caetani", che da alcuni anni promuove l'attività educativa degli scacchi come "sport della mente" per tutti gli alunni, si conferma un importante polo scacchistico del territorio. La rappresentativa di Sermoneta ha infatti partecipato al Trofeo Nazionale Scacchi Scuola, promosso dalla FSI, che si è tenuto a Montesilvano (Pescara) dal 4 al 7 maggio, che ha registrato oltre 800 partecipanti. La squadra (categoria Ragazze) composta dalle alunne Aurora Monti, Denise Cicchiello, Giorgia Palmaccio e Carlotta Pagani, capitanate dall'Insegnante Lucia Viglianti, hanno raggiunto il diciassettesimo posto. Degno di nota il risultato individuale di categoria: Aurora Monti si è qualificata quinta scacchiera nazionale, Giorgia Palmaccio decima, Carlotta Pagani dodicesima e Denise Cicchiello ventesima. Le ragazze, che si erano qualificate prime al Trofeo Regionale di Ostia del 1 Aprile, sono potute partire grazie al contributo delle famiglie, del Comune di Sermoneta, dell'Istituto Comprensivo e di aziende private. L'Istituto "Donna Lelia Caetani" di Sermoneta, Dirigente Scolastico Prof. Enzo Mercuri, ha creduto molto nel Progetto Scacchi, promosso quest'anno in tutti i plessi: i risultati continuano ad arrivare. "Ai nostri scacchisti nazionali e all'insegnante Lucia Viglianti i nostri complimenti per il risultato raggiunto", dichiarano il Sindaco Claudio Damiano e l'Assessore alla Pubblica Istruzione Giuseppina Giovannoli, "alle famiglie per il supporto dimostrato e all'Istituto Comprensivo per aver investito su questa disciplina, gli scacchi, che apre la mente e consolida il carattere".