Anche l'Amministrazione Comunale di Terracina, attraverso l'assessorato all'Ambiente e la partecipazione della De Vizia, la ditta che si occupa della raccolta dei rifiuti cittadina, partecipa a "Let's Clean Up Europe", la  campagna europea contro l'abbandono dei rifiuti.  In Italia LCUE è promosso dal Comitato promotore nazionale della Settimana Europea Riduzione Rifiuti, composto dal Ministero dell'Ambiente, Utilitalia, Città metropolitana di Roma Capitale, Città Metropolitana di Torino, ANCI, Legambiente, UNESCO, coordinato da AICA (Associazione Internazionale per la Comunicazione Ambientale). Quest'anno, la campagna assume le vesti di una pulizia di primavera a cui il Comune di Terracina ha aderito organizzando una raccolta straordinaria nella zona di Via Stella Polare (porto) e sugli scogli di Porto Badino nella giornata di martedì 16 maggio. I mezzi e il personale della De Vizia, coadiuvati da volontari delle sedi locali di Legambiente, WWF, Zero Waste nonchè dalle Guardie Ambientali del Comune e dai ragazzi di una classe prima della Scuola primaria di Secondo Grado dell'Istituto "Don Milani", dalle ore 10 procederanno all'opera di pulizia di queste due aree in prossimità del mare. L'assessore all'Ambiente Emanuela Zappone dichiara che "abbiamo voluto aderire alla giornata di mobilitazione contro l'abbandono dei rifiuti con convinzione ed entusiasmo, per continuare il percorso virtuoso in materia di ambiente che l'Amministrazione Procaccini ha avviato da tempo nella nostra città. Nello specifico, - prosegue Zappone - l'abbandono dei rifiuti è una delle attività più odiose che può mettere in atto chi detesta la propria città e comunità. Il sistema di videosorveglianza, da poco entrato in funzione, e l'istituzione delle Guardie Ambientali, sono due risposte ferme e, riteniamo, efficaci messe in campo dal Comune per stroncare un fenomeno che, ribadisco, non posso che definire odioso,oltre che profondamente incivile e dannoso". L'assessore conclude invitando i cittadini a partecipare: "Chiunque voglia dare una mano, amante della nostra città, è assolutamente il benvenuto. L'appuntamento è per le ore 10 in Via Stella Polare per spostarci, successivamente, a Porto Badino."

 Anche l'Amministrazione Comunale di Terracina, attraverso l'assessorato all'Ambiente e la partecipazione della De Vizia, la ditta che si occupa della raccolta dei rifiuti cittadina, partecipa a "Let's Clean Up Europe", la  campagna europea contro l'abbandono dei rifiuti.  In Italia LCUE è promosso dal Comitato promotore nazionale della Settimana Europea Riduzione Rifiuti, composto dal Ministero dell'Ambiente, Utilitalia, Città metropolitana di Roma Capitale, Città Metropolitana di Torino, ANCI, Legambiente, UNESCO, coordinato da AICA (Associazione Internazionale per la Comunicazione Ambientale). Quest'anno, la campagna assume le vesti di una pulizia di primavera a cui il Comune di Terracina ha aderito organizzando una raccolta straordinaria nella zona di Via Stella Polare (porto) e sugli scogli di Porto Badino nella giornata di martedì 16 maggio. I mezzi e il personale della De Vizia, coadiuvati da volontari delle sedi locali di Legambiente, WWF, Zero Waste nonchè dalle Guardie Ambientali del Comune e dai ragazzi di una classe prima della Scuola primaria di Secondo Grado dell'Istituto "Don Milani", dalle ore 10 procederanno all'opera di pulizia di queste due aree in prossimità del mare. L'assessore all'Ambiente Emanuela Zappone dichiara che "abbiamo voluto aderire alla giornata di mobilitazione contro l'abbandono dei rifiuti con convinzione ed entusiasmo, per continuare il percorso virtuoso in materia di ambiente che l'Amministrazione Procaccini ha avviato da tempo nella nostra città. Nello specifico, - prosegue Zappone - l'abbandono dei rifiuti è una delle attività più odiose che può mettere in atto chi detesta la propria città e comunità. Il sistema di videosorveglianza, da poco entrato in funzione, e l'istituzione delle Guardie Ambientali, sono due risposte ferme e, riteniamo, efficaci messe in campo dal Comune per stroncare un fenomeno che, ribadisco, non posso che definire odioso,oltre che profondamente incivile e dannoso". L'assessore conclude invitando i cittadini a partecipare: "Chiunque voglia dare una mano, amante della nostra città, è assolutamente il benvenuto. L'appuntamento è per le ore 10 in Via Stella Polare per spostarci, successivamente, a Porto Badino."