Non sono state trovate soluzioni per i commercianti del centro storico rispetto la questione Ztl. Ed ora che il Comune ha fatto sapere di volere istituire un osservatorio per monitorare la situazione, CasaPound torna su uno degli argomenti più discussi della campagna elettorale. Infatti, nel pomeriggio di sabato i militanti di CasaPound Latina hanno dato vita ad un curioso flash mob con i binocoli ironizzando sul famoso osservatorio per la Ztl annunciato dal sindaco e che non ha ancora iniziato a lavorare. Nelle parole di Marco Savastano si leggono le motivazioni del gesto del movimento: "Siamo scesi di nuovo in strada per difendere i diritti dei commercianti della Ztl con i quali abbiamo sin dalla scorsa campagna elettorale solidarizzato. Se il sindaco infatti in un anno è riuscito a pensare solamente ad un osservatorio noi siamo andati ad osservare quella torre comunale che nelle intenzioni dei fondatori doveva svolgere un ruolo di difesa dei cittadini e che nella contemporaneità invece rappresenta solo il simbolo di un potere scollegato dalla città e totalmente autoreferenziale. Basti pensare all'inutilità di uno strumento come l'osservatorio che non è nemmeno riuscito a mettere in piedi ed esprimiamo la nostra costante vicinanza ai commercianti e ai cittadini del centro storico e di Latina tutta."