Si svolgerà dal 30 Maggio al 1 Giugno prossimi a Bruxelles lo stage gratuito per gli studenti più meritevoli tra quelli che hanno partecipato al "Progetto Europa 2017", organizzato per il secondo anno consecutivo dal Comune di Fondi su impulso del Sindaco Salvatore De Meo.

Gli incontri, che si sono svolti dal Febbraio all'Aprile scorsi, sono stati tenuti da Dirigenti e funzionari del Parlamento Europeo, dell'Ufficio Informazioni in Italia del Parlamento Europeo, dell'Ufficio Adempimenti Unione Europea della Regione Lazio nonché da esperti di progettazione di progetti imprenditoriali delle PMI per accedere ai finanziamenti comunitari.

Hanno preso parte al "Progetto Europa" studenti di 4° e 5° anno degli Istituti Superiori di Fondi – ITE "Libero de Libero", ITIS "Antonio Pacinotti", Liceo "Piero Gobetti", "ISAS" – selezionati dai Dirigenti scolastici in base alla conoscenza della lingua Inglese e alla migliore media scolastica degli anni precedenti.

A seguito dei diversi incontri, e dello studio delle relative dispense di approfondimento fornite ai corsisti, nel mese di Aprile è stata effettuata una prova di verifica, che ha consentito ai dieci migliori studenti di partecipare allo stage: per il "de Libero" Letizia Sacchetti, Matteo De Silvestri, Alessio Stravato; per il "Pacinotti" Alfredo Di Silvio, Alessio Vigilante, Matteo Saccoccio; per il "Gobetti" Leonardo Marini, Elisa Iannucci, Alisea Pelliccia; per l'ISAS Devid Di Trocchio.

«Anche quest'anno – afferma il Sindaco De Meo, che accompagnerà i corsisti a Bruxelles – il "Progetto Europa" è stato reso possibile dal Presidente del Parlamento Europeo On. Antonio Tajani, che nel corso dello stage del 2016 è stato favorevolmente impressionato dal livello di preparazione dei nostri studenti. La seconda edizione è stata ancor più ricca e articolata di quella precedente e ha consentito ai giovani corsisti di conoscere e approfondire temi quali la storia e le competenze delle diverse Istituzioni europee, la politica monetaria, i fondi e i programmi, le opportunità di lavoro per i giovani».

Il programma dello stage prevede visite alla "House of European History" – la cui esposizione permanente offre una panoramica sulla storia europea – e al "Parlamentarium", che consente di immergersi nel cuore del Parlamento europeo e comprendere il percorso storico dell'integrazione europea e le modalità di lavoro del Parlamento. Inoltre gli studenti incontreranno il Presidente del Parlamento Europeo Antonio Tajani e funzionari del Comitato delle Regioni e del Parlamento, dove avranno inoltre l'opportunità di assistere alla seduta Plenaria.