Vista la perdurante carenza dell'approvvigionamento d'acqua nelle zone di Castellone alta, San Remigio, Pagnano e Santa Maria la Noce, il Comune di Formia ha attivato un ufficio di emergenza idrica che si occuperà di garantire l'erogazione a domicilio dell'acqua alle categorie sociali protette (anziani, disabili e malati), impossibilitate a raggiungere piazza Santeramo in Colle dove Acqualatina ha predisposto il servizio sostitutivo tramite autobotti. A partire dalle ore 14:00 di oggi mercoledì 7 giugno fino alle ore 19:00 e, nei giorni a seguire, dalle ore 08:00 alle 19:00, è a disposizione dei cittadini un numero di telefono - 0771.778376 – da chiamare per richiedere l'approvvigionamento a domicilio dell'acqua. I destinatari – esclusivamente anziani, disabili e malati – dovranno necessariamente munirsi di contenitori per l'approvvigionamento dell'acqua. Il servizio vedrà impegnato il Comune in collaborazione con i volontari della Protezione Civile "Ver Sud Pontino" e della "Croce Rossa Italiana". L'ufficio sarà attivo per il tempo necessario al completo superamento dell'emergenza idrica.