La città antica diventa un set per "Sereno Variabile", la storica trasmissione televisiva condotta da Osvaldo Bevilaqua. Questa mattina il celebre conduttore con la sua troupe sin dalle 9 del mattino ha girato nel centro storico. Piazza Santa Domitilla, il Foro Emiliano, il teatro romano giustappunto reso visibile di recente, alcuni scorci del centro storico alto, testimonianza di una stratificazione storica che ingloba epoca romana, Medioevo, arte papale e infine architettura moderna, e che ancora oggi, trascorsi oltre duemila anni, svolge ancora il ruolo di centro religioso, civile e sociale della città pontina. 

Nei giorni scorsi "Sereno Variabile" era stato a Sperlonga, dove analogamente aveva fatto riprese alla piccola turistica perla del tirreno, quest'anno alla sua 20esima Bandiera Blu. 

Attenzione: non è certo la prima volta che Bevilacqua porta le sue telecamere sulla Riviera d'Ulisse. Anzi, è assai frequente che la Rai, specialmente in primavera ed estate, faccia riprese sulla costa tirrenica del Basso Lazio, dove ci sono natura e cultura in tale quantità che una puntata sola (o anche due, o anche tre), non basta.