Con una deliberazione di giunta licenziata ieri 21 giugno l'amministrazione comunale guidata dal sindaco Nicola Procaccini ha affidato l'incarico di Coordinatore della "Casa della Cultura Popolare Terracinese" a Massimo Lerose, scrittore, attore, editore ed organizzatore del Terracina Book Festival. L'incarico è svolto a titolo completamente gratuito.

Il centro culturale, inizialmente ospitato nella casa Torre degli Acso poi data all'Ismef per una scuola professionale di nautica, sarà ubicato nei locali del Palazzo della Bonificazione Pontina in piazza Santa Domitilla. Per il Comune la "Casa della Cultura Popolare Terracinese" resta uno dei luoghi della custodia della memoria attorno al quale far convergere programmi di recupero e promozione dell'identità culturale locale. Lerose avrà il compito di organizzare e coordinare un'Officina Aperta in cui associazioni, singoli ed organizzazioni del territorio possano interagire per il perseguimento dello scopo culturale della Casa. L'assessore alla Cultura Barbara Cerilli esprime "soddisfazione per la nomina di Massimo Lerose, un passaggio importante nell'operazione di valorizzazione della nostra cultura popolare di cui Massimo Lerose è un brillante esponente, giovane e capace di misurarsi con varie discipline artistiche senza rinchiudersi in un genere specifico e sperimentando linguaggi che attirano le attenzioni del pubblico locale come quelle della platea nazionale. Partecipa come editore e scrittore al Salone del Libro di Torino da diversi anni e pochi giorni fa il suo saggio "Doppio Kubrick" è stato ampiamente recensito su Rai Radio 3. Insomma, un artista poliedrico e di qualità. Colgo l'occasione per rivolgere al neo coordinatore gli auguri di buon lavoro da parte mia e di tutta l'Amministrazione Comunale".