«Annunciate manifestazioni di protesta pacifiche per cercare di poter avere un'apertura da parte dell'Amministrazione che, fino ad oggi, ha camminato da sola, si nell'interesse della collettività, ma non si sa di quale, considerate le lamentele che pervengono da più parti e la volontà di tutti di costituire un elemento in più di attrazione per i villeggianti estivi».
Questo quanto hanno affermato i commercianti ambulanti, che sino all'anno scorso avevano esposto la loro merce nel piazzale dell'ex Sieci, Spiritiera e Monte d'Argento dove, dopo la predisposizione del nuovo piano commerciale, non è più possibile allestire stand. Ciò in quanto l'Amministrazione ha scelto piazza Giovanni Paolo II a Scauri e piazza Marinai d'Italia a Marina di Minturno. Due aree che non piacciono ai commercianti ambulanti, che hanno espresso tutto il loro rammarico per l'assoluta indifferenza dell'Amministrazione alle loro esigenze.