Più di un milione e mezzo di euro per eseguire i lavori, cantieri da chiudere entro 150 giorni dall'avvio delle opere e centinaia di loculi nuovi da realizzare. Sono i numeri dell'appalto "pesante" che il Comune di Terracina, dopo una lunga attesa, finalmente si appresta a mettere a bando. Il dipartimento Lavori pubblici (settore manutenzione beni) ha approvato lo schema del bando e del disciplinare di gara per la riqualificazione del cimitero di via Anxur. Atti formali necessari a portare avanti l'iter burocratico in vista dell'assegnazione dei lavori. Era stato il commissario straordinario Erminia Ocello, nel febbraio del 2016, ad approvare il progetto preliminare per la realizzazione di loculi e cappelle gentilizie nel camposanto. Le carte erano poi passate in mano all'attuale amministrazione che ha sviluppato il percorso tecnico, affidando l'incarico a un professionista per la progettazione definitiva ed esecutiva. Ora è il momento di compiere un ulteriore passo avanti col bando di gara. Così come approvato dagli uffici diretti dal dirigente Bonaventura Pianese, è prevista una gara aperta. Procedura dovuta, questa, alla mole degli importi ben oltre il milione di euro. Per la precisione si arriva a un milione 615mila euro. Il criterio dell'aggiudicazione sarà quello dell'offerta economicamente più vantaggiosa per l'ente appaltante, cioè il Comune. Ma potranno influire anche criteri qualitativi discrezionali tra cui la qualità dei materiali utilizzati e proposte migliorative al progetto.