L'accesso alla villa di Domiziano dal lago di Paola sarà ripristinato. La Soprintendenza per i Beni archeologici ha espresso il proprio consenso all'istanza avanzata a fine giugno dalla Comunione Eredi Scalfati con una nota a firma dell'avvocato Andrea Bazuro. La proprietà Scalfati si è dichiarata disponibile ad assumersi ogni responsabilità in merito alla sicurezza dell'approdo presso la villa di Domiziano. Pertanto la Soprintendenza, esonerata da ogni valutazione sull'integrità funzionale del pontile, ha concordato sull'opportunità di ripristinare l'ingresso alla villa di Domiziano anche dal cancello posto sul lago di Paola.