Il concorso per l'assunzione di vigili urbani stagionali a Itri è stato ufficialmente annullato. Lo ha fatto il presidente della Commissione con una determina attraverso cui sono stati annullati in autotutela "gli atti connessi e conseguenti relativi alla selezione pubblica per titoli ed esami per la formulazione di una graduatoria per l'assunzione a tempo determinato part-time 18 ore di istruttori di vigilanza - categoria". 

Dando seguito alle sollecitazioni giunte in modo unanime dall'amministrazione, infatti, il Responsabile del servizio ha ritenuto opportuno provvedere in tal senso, per evitare l'esposizione dell'Ente a tutta una serie di ricorsi che si sarebbero potuti generare all'esito della pubblicazione della graduatoria. Particolare soddisfazione, a nome dell'intera squadra di governo cittadino, è stata espressa dal sindaco di Itri Antonio Fargiorgio.

"Pur in presenza di orientamenti giurisprudenziali tra di loro difformi circa il rispetto del principio dell'anonimato, in caso di selezione svolta con il metodo delle risposte multiple – ha precisato il primo cittadino -ragioni di opportunità hanno consigliato di eliminare alla radice qualsiasi possibile ragione di contenzioso. Prendo atto che, con comportamento sicuramente responsabile da parte degli Uffici, è stata rimossa un'anomalia applicativa, che nasceva dalla lettura e dall'interpretazione di indirizzi giurisprudenziali non univoci". La maggioranza che regge l'Amministrazione comunale di Itri ha così risposto con determinazione ad una serie di illazioni, restituendo i fatti nella loro giusta dimensione.